Francesco De Gregori - I Matti, spartito testo e accordi - MbutoZone.it

Francesco    De Gregori



Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF


Sample menu:


 

 






 

I Matti


 
Mim  Re  Do 2v

  Mim             Re            Do
I matti vanno contenti tra il campo e la ferrovia
  Mim                    Re        Do
A caccia di grilli e serpenti, a caccia di grilli e serpenti
        Sim                   Lam
I matti vanno contenti a guinzaglio della pazzia
  Sim                                  Lam
A caccia di grilli e serpenti, tra il campo e la ferrovia

  Mim                   Re                 Do
I matti non hanno piu' niente, intorno a loro piu' nessuna citta'
         Mim               Re               Do
Anche se strillano chi li sente, anche se strillano che fa
        Sim                       Lam
I matti vanno contenti sull'orlo della normalita'
     Sim                    Lam
Come stelle cadenti, nel mare della tranquillita'
       Sim                                        Lam
Trasportando grandi buste di plastica del peso totale del cuore
         Sim                                 Lam	 Re
Piene di spazzatura e di silenzio, piene di freddo e rumore

  Sol                 Re                Do           Sol
I matti non hanno il cuore, o se ce l'hanno e' sprecato
Mim             Re     Do
E' una caverna tutta nera
  Sol                    Re               Do      Sol
I matti ancora la' a pensare a un treno mai arrivato
Mim                     Re                      Do
E a una moglie portata via da chissa' quale bufera
        Re          Do             Sol
I matti senza la patente per camminare
        Re            Do               Sim  Re
I matti tutta la vita, dentro la notte
         Sol    Mim  Re Do  Mim  Re Do
Chiusi a chiave

  Mim             Re                 Do
I matti vanno contenti, fermano il traffico con la mano
         Mim            Re                      Do
Poi attraversano il mattino con l'aiuto di un fiasco di vino
   Sim                   Lam
Si fermano lunghe ore a riposare
   Sim                       Lam
Le ossa e le ali, le ossa e le ali
  Sim                    Lam            Sim  Lam
E dentro alle chiese ci vanno a fumare
     Sim                   Lam
Centinaia di sigarette, davanti all'altare